ALBERTO FORTIS SUONERÀ NELLA PIEVE DI S. PIETRO

Alberto Fortis

A Romena, ancora un grande cantautore atteso alla Fraternità

Dopo la partecipazione di Francesco Guccini al convegno sulla tenerezza, e dopo il concerto di Simone Cristicchi nell’ambito di Naturalmente Pianoforte, un altro grande cantautore sarà fra i protagonisti della prossima iniziativa a cura della Fraternità di Romena. Sabato 16 settembre Alberto Fortis suonerà nella pieve di S. Pietro, per una serata di musica e parole.

E’ autore di pagine indimenticabili della musica d'autore italiana: da "La sedia di lillà" al "Duomo di notte", da "Milano e Vincenzo a "La nenia del Salvador". “Ma Alberto Fortis – si legge nel sito internet della Fraternità di Romena che presenta l’appuntamento di settembre - è anche una persona profonda e sensibile, che ha accompagnato alla sua carriera artistica un percorso di ricerca umana e spirituale. Le grandi canzoni e i pensieri di Alberto Fortis saranno al centro dell'incontro in musica che Alberto Fortis, accompagnato dal suo pianoforte, terrà a Romena sabato 16 settembre, ore 21, nel corso del convegno"Un nuovo inizio". Sarà una serata in cui la musica, le idee, i pensieri, il percorso biografico del grande artista si incontreranno insieme per condurci in un mare di emozioni”.

Ormai un amico della Fraternità di Romena, Fortis si è esibito da queste parti l‘ultima volta nell’estate 2015: a conclusione del mini festival “Aspettando Naturalmente Pianoforte” di quell’anno tenne un applaudito concerto in Piazza Landino a Pratovecchio.

“Un nuovo inizio”, convegno di settembre, è in pratica il momento conclusivo del percorso speciale voluto da Romena per i suoi 25 anni. Ci saranno alcuni dei testimoni più vicini da tempo al camino della fraternità di Don Luigi Verdi, come don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele e di Libera, la rete delle associazioni antimafia; Antonietta Potente, Alberto Maggi, Chandra Livia Candiani, Teresa Forcades, Antonio Loffredo. Le iscrizioni al convegno sono già aperte: Tel. 339 7055339 (Mer – Gio - Ven dalle 14 alle 17), email: convegni@romena.it

01/09/2017