ARTE E CULTURA PER FERRAGOSTO

Casa Bruschi - yoga

E a fine mese il delitto comico al museo e yoga con arte

Per passare un Ferragosto diverso, in compagnia dell’arte e del bello, la Fondazione Ivan Bruschi presenta una ricca offerta culturale. Infatti la Casa Museo sarà aperta anche martedì 15 agosto, proponendo una piacevole visita tra le fresche sale del trecentesco Palazzo che custodisce la splendida collezione del celebre antiquario aretino, tra oggetti e curiosità provenienti da tutto il mondo, reperti unici e splendidi dipinti, come quelli di Vasari e Guercino. Specifici percorsi ludico – didattici sono previsti per ragazzi e bambini.

A Casa Bruschi è visibile anche la mostra “Una Chimera del Novecento. Il Leone di Monterosso di Arturo Martini”. Il celebre bronzo di Martini, chiaramente ispirato al grande precedente etrusco, è posto al centro di un percorso documentario che vuole riportare attenzione sul valore simbolico che nel corso del Novecento ha avuto la Chimera etrusca, per Arezzo e non solo. La mostra è legata con un biglietto cumulativo di € 8,00 all’esposizione Minervae Signum presso la Fraternita dei Laici. Prosegue inoltre fino al 17 settembre la possibilità di vedere, in prima nazionale, la videoinstallazione “Tristan’s Ascension” del grande artista americano Bill Viola, maestro della videoarte contemporanea, presso la Galleria Ivan Bruschi di Piazza San Francesco, aperta anche il 15 agosto.

Mercoledì 23 agosto, alle 21.15 “Delitto Comico al Museo”, eventorealizzato in collaborazione con l’Associazione culturale Noidellescarpediverse. I partecipanti saranno coinvolti in una curiosa indagine all’interno delle affascinanti sale del Museo Bruschi. Il mistero si unirà ai sapori, con una degustazione di vini nelle splendide terrazze panoramiche di Casa Bruschi, a cura del Sommelier Saverio Tizzanini dell’enoteca “Bere E’”. Il costo complessivo è di 15.00 € a persona, si consiglia la prenotazione.

Sabato 26 agosto alle 21.00 torna l’iniziativa Yoga ad Arte, in compagnia del Maestro Giuseppe Storani. Sia lo yoga che l’arte ci aiutano a dialogare con noi stessi e con gli altri, ad esprimere i nostri pensieri, sentimenti ed emozioni, a manifestare la nostra creatività. In questo colloquio di sensazioni la Fondazione Ivan Bruschi propone l’ultimo appuntamento della stagione in cui l’arte dello yoga si mescola all’arte delle collezioni esposte nel Museo.

Alle 20.30 visita guidata della collezione Bruschi, a seguire la lezione di yoga si terrà nella fresca cornice delle terrazze di Casa Bruschi. Il costo dell’iniziativa è di € 4.00 a persona, si consiglia la prenotazione.

12/08/2017