L'OLEIFICIO MORETTINI ACCOGLIE SARRI PER IL TIMONE D'ORO 2017

Oleificio Morettini

Lunedì 5 giugno, il tecnico del Napoli riceverà il prestigioso premio nazionale organizzato dall'Aiac

Da Maurizio Sarri ai tecnici del calcio dilettantistico aretino, il Timone d'Oro premia i migliori allenatori dell'ultima stagione. L'evento, organizzato dalla sezione provinciale dell'Aiac - Associazione Italiana Allenatori Calcio con il sostegno dell'Oleificio Toscano Morettini, è giunto alla ventottesima edizione e rappresenta uno degli appuntamenti di maggior spessore del panorama calcistico locale portando ad Arezzo, di stagione in stagione, alcuni dei più grandi tecnici italiani. L'iniziativa è in programma lunedì 5 giugno all'hotel Minerva e troverà il proprio apice con la cena che terminerà con la consegna del trofeo nazionale Timone d'Oro 2017 a mister Maurizio Sarri per i grandi risultati raggiunti alla guida del Napoli.

Il tecnico è strettamente legato al territorio provinciale dal momento che ha debuttato nel 1990 alla guida dello Stia in Seconda Categoria e ha poi allenato numerose squadre locali come la Sansovino e l'Arezzo in serie B, prima di spiccare il volo verso il grande palcoscenico della A con Empoli e Napoli. Sarri, al secondo Timone d'Oro della carriera dopo la vittoria nel 2014, inizierà la propria giornata alle 18.15 con una conferenza tecnica di aggiornamento riservata agli allenatori dell'Aiac. Nel corso della serata saranno premiati anche i migliori allenatori del calcio dilettantistico aretino: per le prime squadre riceveranno il riconoscimento Fabrizio Bronzi della Lorese e Gianluca Scarnicci dello Spoiano, mentre per il settore giovanile Roberto Gnassi del Santa Firmina, Andrea Maurizi del Vivi Altotevere e Nicola Occhiolini del Bibbiena. «L'Oleificio Morettini - ricorda il responsabile commerciale Alberto Morettini, - è orgoglioso di sostenere il Timone d'Oro, dando seguito ad una collaborazione che è nata nel lontano 1989. In quell'anno si tenne la prima edizione del premio e la nostra azienda ha contribuito a portare ad Arezzo Giovanni Trapattoni reduce dalla trionfale stagione nell'Inter: in quel momento, è iniziato un rapporto che non si è mai interrotto e che da tre anni ci vede come main sponsor dell'evento, consolidando il forte legame tra il nostro olio e il mondo dello sport».

L'Oleificio Toscano Morettini è da sempre attento e vicino al panorama sportivo aretino. L'azienda di Monte San Savino, nota a livello internazionale per la qualità del suo olio extra vergine d'oliva, ha collaborato solo nell'ultima stagione con Empoli, Atalanta e Arezzo, mentre ormai dal lontano 1988 i suoi prodotti bagnano tutti i pasti dei giocatori dell'Inter. L'Oleificio Morettini ha anche sostenuto il premio Top Player Amaranto che è stato vinto dal capitano dell'Arezzo Davide Moscardelli in qualità di miglior giocatore del 2016-2017. «L'olio - aggiunge Morettini, - è sinonimo della qualità, della sana alimentazione, della salute e del benessere che dovrebbero caratterizzare la vita di ogni sportivo, per questo da tempo continuiamo a legare il nostro nome a quello del calcio professionistico e dilettantistico».

 

03/06/2017