AREZZO BACK IN TIME

Back in time

Dal 28 al 30 luglio 2017 la città toscana propone rievocazioni filologiche, spettacolo e gusto

Un piccolo esercito di figuranti e reenactors per tre giorni fanno rivivere l’Età romana, il Medioevo e il Rinascimento abitando, 24 ore su 24, tre aree tematiche realizzate in spazi legati alla storia cittadina. Un viaggio nella storia dove chiunque potrà essere protagonista. Dal 28 al 30 luglio 2017 torna Arezzo Back in Time, il più grande evento multi epoca realizzato in Europa.

Dopo l’enorme successo della prima edizione che ha portato nella città toscana più di 100.000 persone in tre giorni, Arezzo Back in Time torna in questo 2017 arricchendo il format vincente di molte novità, soprattutto legate all’offerta culturale e didattica che si amplia grazie alla collaborazione con la Fraternita dei Laici, il Polo Museale Toscano e molte altre associazioni culturali di Arezzo. La manifestazione diventa così un vero e proprio “libro di storia interattivo”, un evento di edutainment ovvero esperienza educativa divertente e coinvolgente.

Un piccolo esercito di figuranti e reenactors, per 3 giorni consecutivi, permetteranno ad Arezzo di rivivere il suo passato in un singolare percorso che interessa simultaneamente tre diverse aree cittadine ciascuna legata alla storia della città.

Un festival dei festival, dove ricostruzioni puntuali si coniugano al divertimento: grandi e piccini potranno così immergersi nei suoni e nei sapori dell’evo antico del “Ludus Mecenati” (Anfiteatro Romano), passando attraverso il Medioevo del “Castrum Tarlati” (Fortezza) per giungere al Rinascimento di Piazza Vasari.

Dalla vita degli accampamenti militari a quella quotidiana il pubblico potrà essere direttamente protagonista di giostre, tornei, spettacoli di giullaria.

In tutte le tre aree storiche, i reenactors popoleranno realmente il campo, dormendo e mangiando in tenda così da ricostruire il vivere quotidiano di quell’epoca.

In ciascuna cittadella tematica saranno messi in scena veri e propri spettacoli, mentre negli stessi spazi durante l’intera durata della manifestazione sarà possibile svolgere curiose e singolari attività didattiche. Cortei con esibizioni di musici e sbandieratori si muoveranno fra le bancarelle di artigiani e commercianti in costume, a popolare “Le vie della storia”, collegando le diverse aree tematiche. E nei tre giorni della manifestazione anche i ristoranti del centro offriranno un particolare menù legato ai temi di Arezzo Back in Time.

 

Per informazioni: www.arezzobackintime.it

01/07/2017