AURORA RIDENS TORNA CON QUATTRO SERATE DI GRANDE CABARET

Sos cabaret

Da mercoledì 29 marzo, tra i protagonisti Sergio Giuffrida da Colorado e Stefano Bellani da Zelig

Quattro serate di risate per il gran ritorno del laboratorio di cabaret più longevo della Toscana. Aurora Ridens arriva alla quattordicesima edizione e, come tradizione, riunirà tanti comici che sfrutteranno il palcoscenico di Arezzo per provare le loro nuove battute e i loro nuovi personaggi, misurandone l'apprezzamento in base alle reazioni del pubblico del Circolo Cultura Aurora di piazza Sant'Agostino. Il festival, organizzato dall'associazione culturale Noidellescarpediverse, vedrà gli spettatori diventare vere e proprie cavie per rodare quegli sketch che, in caso di successo, entreranno nel repertorio proposto dai vari artisti nei loro spettacoli o nelle principali trasmissioni televisive nazionali di cabaret. Gli appuntamenti, tutti ad ingresso gratuito e con inizio alle 21.15, prenderanno il via mercoledì 29 marzo e si svilupperanno settimanalmente nel mese successivo con serate in calendario il 5, il 12 e il 19 aprile. «Aurora Ridens rappresenta un appuntamento irrinunciabile nel calendario aretino del cabaret - spiega Samuele Boncompagni dei Noidellescarpediverse. - Questa rassegna è nata nel lontano 2003 come un laboratorio di pubblica sperimentazione comica utilizzato dai vari ospiti toscani ed italiani per provare l'efficacia delle loro nuove battute in un contesto intimo e caloroso. A distanza di quattordici anni, Aurora Ridens continua a proporre i suoi mercoledì di risate gratuite, con quattro appuntamenti in cui avremo l'onore di accogliere grandi comici toscani e italiani».

Ad inaugurare Aurora Ridens sarà Sergio Giuffrida, comico romano che, dopo aver riscosso consensi in concorsi di cabaret e teatri di tutta Italia, ha regalato risate fino a Colorado su Italia1. La settimana successiva sarà la volta del livornese Stefano Bellani, volto noto delle passate edizioni di Zelig Off e Zelig Circus quando, accompagnato da petali di rosa e da un assolo di pianoforte, saliva sul palco vestito di bianco e a piedi nudi con il suo tormentone "E quando lei… Ma te…?". Il terzo appuntamento proporrà una kermesse con alcuni comici emergenti toscani tra cui spicca Maurizio Borgogni "Ceccarino" vincitore della sesta edizione del concorso nazionale RidiCasentino, mentre il gran finale sarà affidato ai padroni di casa dei Noidellescarpediverse (Boncompagni e Riccardo Valeriani) che con Alan&Lenny (Alan Bigiarini e Lenny Graziani) metteranno in scena un omaggio alla comicità scorretta e graffiante degli americani con lo spettacolo "Risate cattive". «Il pubblico sarà il vero giudice di Aurora Ridens - aggiunge Boncompagni, - perché dalle sue risate e dalle sue reazioni dipenderanno le sorti di molti degli sketch e dei personaggi che saranno proposti per la prima volta nel corso di questo laboratorio».

13/03/2017